Marco Rigamonti

Marco Rigamonti nasce a Piacenza, dove vive e lavora, nel 1958. Si laurea in ingegneria nucleare nel 1983 e durante gli studi universitari si appassiona alla fotografia. E’ fotografo professionista dal1995.Fino a metà degli anni '90 si dedica principalmente alla fotografia sportiva con la quale ottiene numerosi riconoscimenti. Nel 1994viene premiato al “IV Portfolio in Piazza” di Savignano sul Rubicone ed espone al Museo della Fotografia di Brescia. Inseguito partecipa al “Festival Internationalde la Photographie Focales 95” a Laon (Fr) mentre una personale viene esposta a “Palermo Photo 95” in occasione del Windsurf World Festival. Nel 1998 riceve il premio speciale della giuria nel Fujifilm Euro Photo Awards. Dal 2000 inizia un nuovo percorso e rivolge le sue attenzioni verso la fotografia di ricerca dedicandosi in particolare al paesaggio. Parallelamente all'attività fotografica come autore, inizia nel2004 l'avventura di direttore artistico/curatore con Fotosintesi, Festival Internazionaledi Fotografia, di cui è stato ideatore e direttore artistico (www.fotosintesipiacenza.it)per 5 edizioni. Workshop, meeting, incontri e mostre di autori emergenti ea ffermati a livello mondiale hanno caratterizzato questo apprezzato Festival. A tutt'oggi ricopre l'incarico di direttore artistico del progetto Fotografia Creativaa Piacenza, e collabora con la galleria Biffi Arteper l’organizzazione di mostre fotografiche. Nel 2002 è premiato al Galerie d'Essai Award durante i Rencontres de la Photographie ad Arlese in seguito a questo riconoscimento esporrà nello stesso anno alla Photo Service Gallery di Parigi. Nel 2008 il 17° SI FEST di Savignano sul Rubicone sancisce il riconoscimento delsuo impegno nella fotografia d'autore con il Primo Premio a Portfolio in Piazza, in seguito nel 2012 nella stessa manifestazione otterrà il riconoscimento per il miglior progetto di libro fotografico. Nel 2014 vince il premio "Bob Willoughby Award" a Nizza. Le sue foto sono state esposte in numerose mostre collettive tra queste:“Balades citadines”,Gallery of Centre IRIS, Paris, 2005;Foiano Fotografia, 2006; Marghera Photo Festival, 2006;FOFU Phot’art 2012, Fucecchio; "La misura del paesaggio" ReggioCalabria,2013; “Primavisione ”Galleria Belvedere Milano, 2011-2012-2013; “Confini”, Italia, 2014;"Territoria", Piacenza, 2017;“Italia desiderata”, Ragusa, 2020;“Ore sospese”, Podbielski Contemporary, Milano, 2020.E' stato selezionato e/o invitato a Festival internazionali quali: China Jinan Contemporary International Photography Biennial, 2008;“Boutographies”Rencontres Photographique de Montpellier, 2010-2012; “Fotonoviembre-Atlantica Colectivas”, Tenerife, 2011 e 2013; "Galeria Rita Castellote Int. Award" Madrid 2012;“Encontros da Imagem”, Braga (P), 2012; "Sept Off", Festival de la Photographie Mediterraneenne, Nice (F), 2013,“Cortona on the move”, 2019;E’numerosalapartecipazione amostre personali,tra le più recenti: "Carpe diem-L'isola", chez Arthur and Janine Gallery, Arles, 2017;"The island", Alles Mogliche Gallery, Berlino, 2018;"Presepie dintorni", Galleria Biffi Arte, Piacenza 2018;"Tutto il silenzio che c'era", Studio Cenacchi Arte Contemporanea, Bologna 2019;“La strada blu”, IIC Toronto, 2019.Nel 2019 partecipa a MIA Fair Milano e a The Others Art Fair Torino con Paola Sosio Contemporary Art. Ha pubblicato cinque libri fotografici e tre sono in corso di pubblicazione: "Promenade" (2010,Pazzini Editore), "Stessa spiaggia, stesso mare" (2013, Postcart Editore); "Camargue" (2015, Le pont rouge, Lille); "Nativity scenes" (Editions Bessard, Paris);“The bullet man”(Danilo Montanariedizioni)Due sue foto hannofattoparte della "International Polaroid Collection" di Boston